And the Oscar goes to – FRONTE DEL PORTO

Titolo: Fronte del porto; Titolo originale: On the waterfront; Regia: Elia Kazan; Interpreti: Marlon Brando, Eva Marie Saint, Karl Malden, Rod Steiger; Origine: USA; Anno: 1954; Durata: 108′

La redenzione di Terry Malloy, un tempo pugile promettente e ora buono a nulla, ai danni dei loschi e violenti sindacalisti per cui il fratello lavora e che tengono in pugno le sorti degli scaricatori di porto newyorkesi. Forse un’ammenda per la delazione di cui si macchiò lo stesso Kazan due anni prima in pieno maccartismo? Il solido intreccio – americanissimo – lascia spazio a un’opulenta vetrina di scene d’antologia (cherchez la réferénce), Marlon Brando (Oscar al migliore attore) non lo si vedrà in simile stato di grazia fino ai capolavori degli anni ’70, la colonna sonora è l’unica nella storia del cinema a poter vantare una partitura scritta appositamente da Leonard Bernstein. I (could) have been an Oscar contender, and I won.

Fronte del porto vinse l’Oscar per Miglior film nel 1955 (insieme a quelli per Miglior attore protagonista – Marlon Brando, attrice non protagonista – Eva Marie Saint, regia, soggetto e sceneggiatura, fotografia, montaggio, scenografia).

 

Torna alla pagina principale di And the Oscar goes to.

 

About Carlo Gandolfi

Colui che scruta, cromaveglie di luce, onirosuoni.