CAPTAIN AMERICA

11154149_1013832901967738_249687801_o

Nota dell’Autore: saranno presenti SPOILER sulla trama di entrambi i film. Inoltre, essendo uno speciale sui film, non ci saranno riferimenti a tutte quelle citazioni tratte dalle opere originali. Di cui l’autore consiglia comunque la lettura, se è piaciuto il personaggio.

captain_americaCaptain America – Il primo Vendicatore

Regia: Joe Johnston; Interpreti: Chris Evans, Hugo Weaving, Tommy Lee Jones, Hayley Atwell, Sebastian Stan, Dominic Cooper, Neal McDonough, Derek Luke, Stanley Tucci; Anno: 2011; Origine: USA; Durata: 124’

«Perché diavolo dovrei prendere ordini da te?» domanda un poliziotto a Captain America in The Avengers.
La risposta potrebbe uscire dalle gesta eroiche che un giovane Steve Rogers compie durante la Seconda Guerra Mondiale, dopo essersi sottoposto ad un esperimento per la creazione di super soldati. Inizialmente utilizzato come trovata pubblicitaria, il nostro protagonista riuscirà, con atti di coraggio estremi, a sventare i piani di conquista mondiale dell’HYDRA (organizzazione segreta nazista ancor più cattiva delle SS), comandata dal malvagio Johann Schmidt (aka Teschio Rosso), diventando di fatto “il primo vendicatore”.

4d641045d6eb0

Nonostante sia considerato una leggenda ed un simbolo, Cap è prima di tutto un soldato, e lo sono anche quei veterani o militari ancora in servizio, che la Marvel (insieme a Dunkin’ Donuts e Baskin-Robbins), ha ricercato nel 2011 per promuovere il film. Sempre a scopo promozionale (anche se innovativa come idea) sono usciti, nelle otto settimane antecedenti al film, gli otto capitoli che compongo Captain America – The First Vengeance, prequel a fumetti che parla dei vari protagonisti della pellicola. Tra questi abbiamo il Teschio Rosso, interpretato da Hugo Weaving (memorabile la scena in cui si strappa via la propria faccia per mostrarsi con quella del teschio), Arnim Zola, Howard Stark, ecc.

 

Captain-America-Winter-Soldier-Rich-Kelly-Poster-Mondo-Movie-RegularCaptain America: The Winter Soldier

Regia: Anthony & Joe Russo; Interpreti: Chris Evans, Scarlett Johansson, Sebastian Stan, Anthony Mackie, Cobie Smulders, Frank Grillo, Emily Van Camp, Hayley Atwell, Robert Redford, Samuel L. Jackson; Anno: 2014; Origine: USA; Durata: 136’

Al giorno d’oggi le persone leali ed “amiche” si contano sulle dita di una mano ed è quello che il nostro capitano imparerà, affrontando l’HYDRA e le sue nuove macchinazioni, che andranno ad intaccare perfino la struttura stessa dello S.H.I.E.L.D. Tra cospirazioni, tradimenti e finte morti, Rogers dovrà scegliere i suoi alleati con molta cura, soprattutto per affrontare un minaccia tornata dal passato (regola n. 1 dell’universo Marvel: se non vedi il cadavere non è morto veramente).
Spettacolare è il primo scontro tra Cap e questa minaccia, che risponde al nome di Soldato d’Inverno, a suon di giochi di mano, colpi e parate, realizzato da Chris Evans (Captain America) e Sebastian Stan (Soldato d’Inverno/Bucky) stessi, con veramente poche inquadrature girate dagli stunt.

Lo sviluppo di questo personaggio (Soldato d’Inverno) è stato, a detta dei Fratelli Russo, come creare la versione negativa del Capitano (notabile anche nella maschera dei due personaggi: in Cap copre la parte alta del volto, mentre a Bucky copre la parte bassa).

Marvels-Captain-America-The-Winter-Soldier

Nonostante nel film non manchino gli effetti speciali, il loro utilizzo è stato minimizzato il più possibile, tranne in casi come l’invecchiamento dell’agente Carter (simile al lavoro compiuto sul rimpicciolimento di Rogers nel primo Cap), dove Haley Atwell è stata digitalmente modificata. Per dirla con le parole di Anthony Mackie/Falcon: «I Russo, ed è questa la cosa più grande, hanno voluto l’azione viva e reale. Se si può costruire, l’hanno costruita. Se possiamo farlo, lo facciamo. Volevano utilizzare meno CGI possibile. Ecco perché il film è venuto così bene».

di Enrico Colelli

 

Torna all’introduzione.