Serie TV a confronto: American Horror Story e Penny Dreadful

Entrambe possiedono gli ingredienti del successo: la giusta dose di tensione, sesso, un cast importante. Entrambe sono state create da alcuni dei più potenti e capaci autori del panorama cinematografico/televisivo attuale.
Una è americana per ambientazione e influenze, l’altra inglese. Una è più “pop”, l’altra più “classica”.
La prima cita e rievoca protagonisti del cinema, la seconda quelli della letteratura. Una promette un viaggio attraverso il mondo del cinema horror, con scene, personaggi e stili appartenenti principalmente alla tradizione hollywoodiana, l’altra attraverso quello dei protagonisti della letteratura gotica anglo-irlandese del XIX secolo.

Due serie horror a confronto:

        AMERICAN HORROR STORY                                                                     PENNY DREADFUL

AHS 1PENNYD 1

 

 

 

 

 

 

5 MOTIVI PER GUARDARLA:

  • Jessica Lange (ma anche il resto del cast non scherza)
  • citazioni cinematografiche da lacrime
  • colonna sonora super “furba”
  • make-up effettistico sorprendente
  • glamour, glamour, glamour

5 MOTIVI PER GUARDARLA:

  • Eva Green (ansia)
  • ritorno dei personaggi della letteratura gotica inglese
  • riferimenti all’esotico e all’occulto
  • tono “poetico” dei dialoghi
  • un pizzico di Sehnsucht

LE FRASI:

«It’s not your house. We know it, you know it, and the house knows it. Frankly, you don’t deserve it.» Chad, Murder House

«Miss Lana Banana. Just remember. If you look in the face of evil, evil’s going to look right back at you.» Suor Jude, Asylum

«You girls need to learn to fight. When witches don’t fight, we burn.» Fiona, Coven

«Imagine that. Being a freak for being normal.» Jimmy, Freak Show

LE FRASI:

«I would rather be the corpse I was than the man I am.»  La Creatura

Sir Malcolm: Morphine. Is it an addiction?
Victor: Yes.
Sir Malcolm: Caused by what?
Victor: Pain.

Vanessa: Is it poisonous?
Dorian: Like all beautiful things, I hope so.

«Man does not live only in the empirical. We must seek  the ephemeral, or why live?» Dr. Frankenstein

 

Vai agli approfondimenti: AMERICAN HORROR STORYPENNY DREADFUL

About Elena Cappozzo

Dopo la laurea in Filologia Moderna a Padova, studia Film Writing a Roma. Sognando di scrivere “per”, scrive “di” (cinema) qua e là, accendendo ogni tanto un cero a San...SetBlv. Il grande schermo è il suo primo, assoluto amore ma le capita con discreta frequenza di tradirlo con quello della tv e persino con quello del pc (quella da Youtube e serie tv è in realtà una dipendenza piuttosto grave, no judging.)