Anteprima: HIGH-RISE

Regia: Ben Wheatley; Interpreti: Tom Hiddleston, Sienna Miller, Luke Evans, Jeremy Irons; Anno: 2015; Origine: Regno Unito; Durata: 112’

In un surreale futuro, famiglie di ceti diversi convivono tutte insieme in un unico condominio, nel quale la piramide sociale è scandita dalla suddivisione dei piani.
Quella che inizialmente sembra essere una situazione idilliaca ben presto si trasforma in una giungla priva di inibizioni nella quale gli abitanti regrediscono dando vita a una guerra tra classi sociali nella quale regnano follia e violenza.

Presentato in anteprima al festival di Toronto, High-Rise raggiunge anche l’Italia grazie alla sezione Festa Mobile 2015 della trentatreesima edizione del Torino Film Festival, portando con se un grosso carico di aspettative.

Il regista inglese Ben Wheatley decide di cimentarsi nell’adattamento del libro di James Graham Ballard pubblicato nel 1976, al quale si era profondamente appassionato il produttore Jeremy Thomas fin dagli anni successivi alla pubblicazione. Dopo diversi progetti naufragati dagli anni novanta in poi con diversi registi, Thomas è riuscito a compiere il suo desiderio di portare High-Rise sul grande schermo.

images (2)

Fin dall’inizio si intuisce il motivo dei precedenti fallimenti di questo progetto: la trama è molto intricata e si fonde con un montaggio accelerato, dove le immagini si alternano con estrema rapidità e spesso senza una logica ben precisa, tanto da lasciare lo spettatore disorientato.
Il film sembra essere in fuga dalla sua vera epoca di appartenenza, da quel filone che a cavallo tra gli anni settanta e ottanta annoverava, tra i diversi titoli, pellicole del calibro di Blade Runner, Mad Max Fuga da New York, ambientati in futuri apocalittici abitati da figure regredite e mostruose, dove regnavano anarchia e violenza.
Ma ai giorni nostri questa tipologia di film sembra davvero una scommessa poco vincente, un tentativo di ricreare un genere ormai superato e poco adatto alle aspettative dei nuovi pubblici; la sperimentazione sfrenata e soprattutto il nevrotico montaggio, poi, rischiano di diventare estremamente fastidiosi ed esasperanti, tanto quanto la strana ed immotivata ironia di cui la storia è pervasa in alcuni momenti.

images

Va poi sottolineato l’uso smisurato di scene “volgari”, un tunnel di sesso e sigarette, che sembrano voler dare un tono estremo ma che alla lunga semplicemente annoiano, risultando scontate e di cattivo gusto.
Non lasciatevi quindi ingannare da un cast su cui di certo non si è risparmiato, perché nemmeno attori del calibro di Tom Hiddleston, Sienna Miller, Luke Evans e del premio Oscar Jeremy Irons possono cambiare le sorti di un film pretenzioso e inconcludente, dal quale lo spettatore non può ricevere nulla se non la voglia di un eventuale rimborso del biglietto.

High-Rise è l’ennesima prova di come un bellissimo libro non debba per forza diventare un grande film, anzi è il classico esempio di come la cinematografia possa arrecare danno alla letteratura.

About Domenico Tavolaro

Tavolaro Domenico è nato a Vico Equense (Na) il 10 giugno 1988. Si è laureato in triennale presso il D.A.M.S di Padova e successivamente ha completato gli studi laureandosi nella magistrale di Economia e Gestione delle arti e delle attività culturali all’università Ca’Foscari di Venezia, con una tesi sulle nuove tecnologie e le nuove forme di finanziamento del cinema nell’era della digitalizzazione. Durante gli studi ha svolto un tirocinio presso l’agenzia di distribuzione cinematografica Athena Cinematografica. Ha collaborato alla realizzazione del Ca’Foscari Short Film festival nel 2013 e nel 2014 e ha svolto il ruolo di giurato nella “Giuria Giovani” del Social Word Film Festival a Vico Equense (Na) nel 2015. Attualmente frequenta un master organizzato dall’Università Ca’Foscari e l’università degli studi di Udine in Film Production e Location manager e svolge un tirocinio presso la TorinoFilmLab, oltre a collaborare con il web magazine Cinemagazzino dal 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *