37 BERGAMO FILM MEETING \ 17 GRAZIE

Domenica 17 marzo 2019 h.11.00 Auditorium Piazza della Libertà, Bergamo.

Le Pornographes

Regia: Bertrand Bonello; attori: Jean-Pierre Léaud, Jérémie Renier, Dominique Blanc; origine: Canada-Francia; Anno : 2001; durata: 108 min.

ALAS! AHIMÈ

ANIMALE

CELESTE AZZURRO ROSSO AZZURRO

VOLPE

DOLCE SORRIDERE AMARO GESTI

FARLO PER FARLO

CAPELLI!

DIAVOLO

CONTINUO A NON VEDERE

NON HO IMMAGINAZIONE

SASSI

NO PERCHÈ NO

LA SCENA FINALE

VOGLIO COSÌ

TEMPO

RIFLETTERE

TRASLOCHI

30 GIUGNO

NO

SIAMO DEGNI DI ESSERE AMATI ?

IL SILENZIO

ALLORA STIAMO IN SILENZIO

NOI PROTESTIAMO PER IL CONTRARIO DI CIÒ PER CUI PROTESTAVANO NEL ’68, PER LAVORARE

INDIVIDUALE

TERRIBILE

MI ANNOIA

A MIO MODO

VERBO POTERE

“non mi hai mai ubbidito … non mi hai mai disubbidito” …

FINESTRA

NOTTE

NOME

” spesso l’oscenità non viene dalla bassezza”

POESIA

Je m’en fous

STANCHEZZA

17

PERICOLO

USEREMO LA PAROLA IN MANIERA RADICALE, SOLO IL SILENZIO, RESTIAMO IN SILENZIO

COURAGE

NON SAPRÒ MAI PERCHÈ HO LASCIATO JEANNE

BELLEZZA

LORO SONO PERDUTI MA IO SARÒ FELICE

IO TI AMO COME SEI – IO NO

CAMMINARE CON LE MANI IN TASCA

PIÙ CHE TUTTO BISOGNA AVERE PIETÀ, NON LASCIARSI ANDARE SOPRATTUTTO, LA CASA CONTINUA NELLA MIA TESTA

BALLARE SOLI

PUREZZA

RAGAZZI VESTITI DI NERO, SEDUTI,IN SILENZIO

ANARCHIA

PROFESSIONE

IL VOLTO DELL’ATTRICE È L’ULTIMO BALUARDO UMANO

PENSAVO

ATTENDEVO UNA PAROLA

MIA VITA

MI HAI ANNUSATO I CAPELLI?

INSEGUIRE QUALCUNO

CERCARE

ASPETTARE DOMANI

VOLER POTER

 

 

h 13.00 Ex-Chiesa della Maddalena PASOLINI E LE MILLE E UNA NOTTE Mostra Fotografica con le fotografie di Roberto Villa realizzate nel 1972 sul set de Il fiore delle Mille e una notte (1974)

LÌ vedo Le mura di Sana’a  reportage poetico girato da Pasolini nel 1971 che rivolge un appello all’ UNESCO «perché aiuti lo Yemen a salvarsi dalla sua distruzione, cominciata con la distruzione delle mura di Sana’a»«in nome degli uomini semplici che la povertà ha mantenuto puri, in nome della grazia dei secoli oscuri, in nome della scandalosa forza rivoluzionaria del passato…

E infine Bergamo Film Meeting ha condiviso delle Parole con me, il festival è chi lo vive, chi lo pensa e chi lo fa. Ho chiesto a 3 ragazze che hanno lavorato come volontarie a questa 37° edizione ( le mie 3 grazie ) 3 parole e un colore  …ecco il loro  prezioso contributo:

Una Parola per

EUROPA: Caotica – Libertà –  Ipocrita

CINEMA : Pensiero – Colpo di scena – Linguaggio

TÈ STESSA: Diamine! –  Pensando … – Zero

UN COLORE: Giallo – o Verde o Blu o Giallo – Rosso

GAIA – BEATRICE – MARTA

 

grazie.

 

About Luana Rossin

Bergamo, primavera, verso sera, 23 maggio 1992. Ama da sempre il Movimento, la Luce, la Storia, la Parola. Studia danza. Durante il Liceo (scientifico) scopre il teatro e il cinema, proseguirà su queste strade passando attraverso il Centro Sperimentale di Cinematografia e la Scuola Paolo Grassi.